Robinù e la paranza dei bambini

di

Il termine paranza viene dal mare. Chi nasce in una città come Napoli lo sa bene. Paranza è il nome delle barche che di notte escono e vanno a caccia di pesci piccoli,… Continua a leggere

Arte e contraddizioni. La Venere Dobner di Villani

di

Un abbinamento poco usuale è alla base de La Venere Dobner di Antonio Villani, ventottenne napoletano, già da tempo dedito alla scrittura di racconti brevi, ora alle prese con il suo primo romanzo… Continua a leggere

Al buio: un gioco prospettico

di

Al buio (Intermezzi, 2017) parla di un improvviso blackout avvenuto nel bel mezzo della festa di fine estate di Pignasco a cui le due voci narranti, Carlotta e Andrea, stavano partecipando. Ma non è… Continua a leggere

L’eterno schiavo nelle Strade di notte di Gazdanov

di

Fazi Editore ha da poco pubblicato Strade di notte di Gajto Gazdanov nella traduzione dal russo di Claudia Zonghetti (l’originale è del 1941, e una traduzione italiana era già stata pubblicata alcuni anni… Continua a leggere

Astrazione ed empatia: “Il figlio” e il cinema dei Dardenne

di

 Lo stile registico dei fratelli Dardenne, che oggi ci appare così riconoscibile e compiuto (e con il sospetto, nell’ultimo film, di una padronanza tale da sfiorare la maniera), è frutto di una elaborazione… Continua a leggere

Giovanni Bernini, il poser di Jacob Rubin

di

Il miracolo del mondo, signor Vandaline, è che nessun travestimento è perfetto. In ogni persona, non importa quanto sia elegante, esiste una cucitura, un filo che spunta. È come un brufolo che il… Continua a leggere

Il romanzo massimalista e il lettore fregato

di

[…]fornire un’immagine talmente completa di Dublino che, se un giorno la città dovesse improvvisamente scomparire dalla faccia della terra, potrebbe essere ricostruita sulla base del mio libro. – James Joyce [Citato in F.… Continua a leggere

Un nuovo inizio: la vita tra speranza e possibilità

di

Un nuovo inizio è l’esordio letterario di Salvatore Fiorellino, la cui penna – avvezza a scrivere di tematiche filosofiche – si cimenta per la prima volta nella stesura di un romanzo.

Adobe Flash e la sua lenta agonia giungono ormai alla fine

di

Anche quella che da molti è stata considerata una lenta agonia informatica è giunta al termine. In un comunicato del 25 luglio, la Adobe System ha dichiarato che il progetto Adobe Flash vedrà… Continua a leggere

Racconto: Un terrazzo pulito – Eugenia Mariagrazia Cavallaro

di

I trenta gradi sono arrivati prima del previsto, a metà giugno, a squagliarmi in faccia tutte le bugie che mi hai raccontato in un inverno lungo otto anni, quando dicevi di amarmi ma… Continua a leggere

Kureishi e lo zero come estremo

di

Una notte – proprio adesso che sono vecchio, malato, totalmente a secco di sperma e abbastanza pieno di problemi per conto mio – li risento, quei rumori. Non c’è dubbio: nella camera di… Continua a leggere

Anna sta mentendo, e la verità che fa male

di

Anna sta mentendo è il nuovo romanzo di Federico Baccomo edito Giunti.