Archivio dell'autore

Pénélope Bagieu, una donna che fa solo ciò che vuole

di

Nel 2012 la casa editrice Hop!, specializzata in graphic novel, strip e guide illustrate legate dal gusto per un’ironia sfacciata e sopra la righe, portava nelle librerie italiane il primo lavoro di Pénélope… Continua a leggere

C’erano un allenatore, un giornalista e un bomber. Il nuovo romanzo di Bacchilega

di

Vivace, sarcastica, fuori misura, la scrittura di Davide Bacchilega (1977) non passa certo inosservata nel panorama della nuova letteratura italiana.

Che cosa leggiamo quando leggiamo Paolo Cognetti?

di

Mio padre aveva il suo modo di andare in montagna. Poco incline alla meditazione, tutto caparbietà e spavalderia. Saliva senza dosare le forze, sempre in gara con qualcuno o qualcosa, e dove il… Continua a leggere

Perché la letteratura non basta? Il caso Ferrante

di

Quasi non si parla de L’amore molesto finché Mario Martone non ne fa un film. Lo stesso accade per I giorni dell’abbandono e la pellicola di Roberto Faenza. Infine, nonostante il boom editoriale… Continua a leggere

Il seducente gioco della scrittura di Auster in “Trilogia di New York”

di

Tre racconti – Città di vetro, Fantasmi, La stanza chiusa – uniti da un filo invisibile, non da una storia, né da un personaggio, ma da una sensazione. È il sentimento del vuoto,… Continua a leggere

Love Kaputt, oscuri retroscena di decadenti periferie napoletane

di

“È una serata balorda” esordisce Marullo, una serata come tante, in una delle tante periferie sgangherate di Napoli. Uno squallido locale e una squallida sbornia, la carcassa di un’auto bruciata, l’indifferenza di fronte… Continua a leggere

“Inerti” di Barbara Giangravè, storie conosciute e ignorate

di

Gioia è stata licenziata da qualche giorno quando, con la sua Ford Fiesta grigio metallizzato colma di tutte le sue cose, si lascia alle spalle Palermo e si dirige ad Acremonte, un paesino… Continua a leggere

Midnight in Paris. Non il solito Woody Allen.

di

Tra tutti i film di Woody Allen, Midnight in Paris (2011) è sicuramente uno dei meno amati, almeno nella cerchia più conservatrice dei fan del regista americano. Il motivo è semplice: se Midnight in… Continua a leggere

Welcome (back) to Twin Peaks, population 51.201

di

L’8 aprile 1990, sulla ABC andava in onda l’episodio pilota de I misteri di Twin Peaks, la serie tv destinata ad attrarre magneticamente milioni di fan e a farsi amare ancora dal pubblico… Continua a leggere

J.K.Toole e la sua geniale banda di idioti

di

John Kennedy Toole era morto già da sette anni quando, nel 1976, il manoscritto del suo romanzo Una banda di idioti, giunse fra le mani dello scrittore americano Walker Percy. […] quando insegnavo… Continua a leggere

Sogno e “medioconscio” nella letteratura di Schinitzler

di

L’oscillazione onirica tra reale e surreale nella scrittura di Arthur Schnitzler (1862 – 1931), unitamente al contesto storico in cui operò l’autore – la Vienna degli anni venti -, non lasciano molti dubbi… Continua a leggere

Cosmopolis, D. DeLillo. L’odissea contemporanea a bordo di una limousine

di

Leggendo DeLillo ho sempre l’impressione di guardare in una sfera di cristallo; mi sembra di poter osservare il mondo intero all’interno di un piccolo oggetto. A differenza di un trucco da chiromante, però,… Continua a leggere