La storia della letteratura a fumetti. 4

di

Fiabe e Psicologia: tradizione, inconscio collettivo e ambiguità

di

Per i fratelli Grimm le fiabe rappresentavano ciò che restava di antiche leggende e miti, ancora vivi nella memoria popolare e tramandati dalla tradizione orale. Seppur da un’altra prospettiva, anche Carl Gustav Jung… Continua a leggere

E mestamente si leva nel Vento…

di

E mestamente si leva nel Vento una voce, eco d’un tempo lontane; e fùor di fuoco i venti, e l’acque inane schiere e spergiure non dieder lamento quando sovr’esse per Comandamento sparte ricaddero.… Continua a leggere

Internet of Things

di

Quando inizialmente i primi dati furono scambiati attraverso dei cavi di rete, probabilmente nessuno avrebbe immaginato la rivoluzione che ne sarebbe scaturita. Il numero dei dispositivi connessi a Internet è cresciuto così rapidamente… Continua a leggere

L’aggettivo “saramaghiano”

di

Non credo sia semplice poter dare una definizione dell’intero universo narrativo creato da Josè Saramago: un universo mai coerente e capace di reinventarsi romanzo dopo romanzo.

Grado Satira: Il bianco muove per primo

di

Nessuno difende un pedone, il pezzo sacrificabile degli scacchi. Il gioco che forse più degli altri rivela una natura cinica e strategica. Ogni partita alterna numeri variabili di mosse standard con mosse imprevedibili,… Continua a leggere

Oggi Maometto piange Charlie

di

Torna Charlie Hebdo, tornano le sue vignette satiriche e tornano le critiche contro quel giornale che non vuole tacere, neanche ora che l’hanno colpito al cuore dinanzi al mondo intero. Al-Azhar, la principale… Continua a leggere

Benvenuti nell’apocalisse

di

Ma di nuovo vivranno i tuoi morti, risorgeranno i loro cadaveri. Si sveglieranno ed esulteranno quelli che giacciono nella polvere[…] [1] Io profetizzai come mi era stato ordinato; mentre io profetizzavo, sentii un… Continua a leggere

Declinazioni della poesia dell’attimo

di

Leggere un componimento poetico vuol dire entrare in quel mistero letterario che è l’ispirazione del poeta. La parola viene dipinta, resa eterna, generando così nel lettore emozioni tali che il sentire del poeta… Continua a leggere

Della satira e altre libertà

di

Benvenuto da Imola scriveva che era caratteristica della satira non indietreggiare davanti ai potenti. Isidoro da Siviglia la identificava come una riprovazione del male. Christian August Vulpius scriveva che il satirico è un uomo la… Continua a leggere

John Fante: uno scrittore dal destino bizzarro

di

Leggevo e leggevo, ed ero affranto e solo e innamorato di un libro, di molti libri, poi mi venne naturale, e mi sedetti li, con una matita e un lungo blocco di carta,… Continua a leggere

La storia della letteratura a fumetti. 3

di